Per raggiungere il Sasso Diamante, che si intravede dal Piazzale Dante, dal parcheggio scendere verso la “foresteria” e ai suoi piedi si imbocca il sentiero “carraia” “697” che si inoltra nei campi sottostanti alla Pietra. Dopo una piccola discesa, si nota un Sasso da Boulder sulla sinistra nella vegetazione: “Micro Punta” e un palo telefonico. Raggirare il sasso proprio in prossimità del palo e salire, fino a raggiungere i primi sassi seguendo una corda fissa.

Questo sasso non ha vie particolarmente difficoltose, sono ricavate da una lastra compatta di arenaria che esce perpendicolarmente dal terreno quasi come se fosse stata tagliata di proposito. Arrampicata un po’ morfologica su prese scavate, ma ottima per chi inizia a muoversi.

Fare attenzione se raggiungete la sommità del sasso per raggiungere alcune le catene.

Cartina dei Sassi

 

1 Sèigoletto 5a 8 metri

Un evidente spigolo con qualche piccolo segreto vi darà da fare.

2 Existenzialziminimum 7b 10 metri

Un stupenda placca gialla, scolpita da qualche colpo di scalpello in modo artistico da un grande dell’arrampicata sportiva Andrea Forlini. Una sequenza molto dura su piccole prese con appoggi per i piedi inesistenti.

3 Africa 6b 10 metri

Bellissimo itinerario a buchi, con una sequenza iniziale molto dinamica per i piccoletti.

4 For cinne 7a 10 metri

Placca tecnica dopo essere stata modificata dall’intemperie, si e’ formato un singolo passaggio veramente molto interessante e non molto intuitivo.

5 Azteca 6a+ 10 metri

Semplice ma con alcune moschettonate da affrontare in modo deciso e con qualche zig zag… di tacchette da valutare.

6 Ninna-o 6b+ 12 metri

La partenza originale e dentro al fossato con due belle prese scavate e un bellissimo blocco dopo aver affrontato un “footok” sempre se si scrive cosi per ristabilizzarsi e continuare su tacchette nette e particolari.

7 Giochi Proibiti 6c 13 metri

Una partenza a prese grosse rovesce, stravolge lo stato d’animo di chi l’affronta. Scoprendo poi che e’ solo scena. Strapiombo accentuato e reso simpatico da enormi buchi invisibili scavati. Attenzione all’uscita.

8 Variante polo 6b 10 metri

Costeggia sul lato sinistro e parte da una colonnetta subito a destra. Bella e particolare.

9 Pati 5a 8 metri

Semplici itinerari da riscaldamento su placca appoggiata.

10 Angel 5c 8 metri

Semplici itinerari da riscaldamento su placca appoggiata.

11 Ren 5a 8 metri

Semplici itinerari da riscaldamento su placca appoggiata.

12 Bianca Neve 6b+ 8 metri

Situata nel “Canyon” proprio dietro al sasso piccolo del diamante. Una via da non sottovalutare un appiglio nascosto, può renderla molto più facile

13 Mery Poppins 6b 8 metri

Situata nel “Canyon” proprio dietro al sasso piccolo del diamante. Si tratta di una bella placchetta affrontabile in due diversi modi.

PS: alla loro sinistra si possono trovare due vie corte ma intense:

Chiara 6b 8 metri

Placchetta grigia sulla paretina sinistra del “canyon” che si trova dietro al sasso. Abbastanza intensa ma molto corta.

Mega giotto ??? 8 metri

Placchetta grigia frontale a sinistra del “canyon” che si trova dietro al sasso. Abbastanza intensa ma molto corta.

14 FMA 6c 8 metri

Un Boulder molto dinamico iniziale e una bellissima placchetta appoggiata fino alla catena.

15 Brufalo Bil il Foruncolo 5a 8 metri

Placche appoggiate a sobbalzi, impediscono di vedere dove si mettono i piedi, con enormi buchi scavati non sempre facili da trovare. Ottima per principianti.

16 Gorby 5b 8 metri

Placca verticale, con buchi scavati non sempre facili da trovare. Ottima per principianti.

17 Eltsin 6a 8 metri

Placca verticale con la partenza in comune, con buchi scavati non sempre facili da trovare fare attenzione e spostarsi a destra dopo il primo spit.

18 Aspide 7c 8 metri

Prua strapiombante con una sequenza mozzafiato e senza respiro.

—— SECONDO DISEGNO parte Nord Est del Sasso Diamante

16 Lab 6a 10 metri

Una partenza delicatissima su un bellissimo spigolo, si trasforma in una semplice salita.

17 Agata 6a+ 10 metri

La partenza delicatissima in comune su un bellissimo spigolo, devia al 3° chiodo con alcuni passaggi di equilibrio molto belli.

18 Susy 7b 10 metri

Sequenza violenta di buchi scavati leggermente morfologica, ma con bellissimi movimenti

19 Tortellini 7a 10 metri

Piccole prese con movimenti non troppo di forza, sulla sinistra della chiodatura.

20 C: Slash 6b 10 metri

Placca grigia verticale, con una sequenza non proprio interpretabile.

21 Scojata Maaf 6c+ 10 metri

Una partenza che richiede elasticità e fiducia totale nei piedi, per poi non mollare fino alla fine.

22 Alè Alè Alè 6c 10 metri

Un singolo vi divide dalla performance, per poi salire con movimenti molto belli.

23 La Guida 6a 10 metri

Placca grigia poco ripetuta con appigli naturali.

24 La Rampa 2 –  4a 10 metri

Placca appoggiata grigia ottima per salire anche sulla sommità.

25 La Rampa 2 –  4a 10 metri

Placca appoggiata grigia ottima per salire sulla sommità del sasso per mettere la corda dall’alte nei vari itinerari. Fare attenzione.

26 Bollicine 7b 10 metri

Una evidente placca chiodata in modo perfetto nasconde una sequenza di buchi e piedi in aderenza.

27 Unginacina ??? 10 metri

Partenza proprio sullo spigolo del sasso. Mai liberata.

  • Esposizione: NORD – SUD – EST – OVEST
  • Avvicinamento: 10 minuti dal Piazzale Dante
  • Chiodatura da: 70 cm a 120 cm con: FISHER e CATENE
  • Accoglienza: nessun problema per più persone
  • Confort: Non molto confortevole per famiglie e ampio spazio alla base

Il contribuire a manutenere i vari itinerari si Bismantova, richiede un aiuto esterno anche da parte vostra, molti ci aiutano donandoci direttamente del materiale e sicuramente è la cosa migliore, in caso potete contribuire di vostra iniziativa utilizzando il bottone PayPal qui a fianco.