Settore Gare Vecchie

Sul sentiero che sale verso la sommità, seguire verso la parete al primo bivio che sale. Dopo aver raggiunto il sentiero che gira sotto alle pareti, tenere la destra in direzione del Rifugio proprio sopra. É il primo settore d’arrampicata che si incontra anche salendo dall’Eremo per il sentiero che conduce al piano sommitale. Qui si arrampica su placche leggermente appoggiate, un’arrampicata tecnica e molto delicata su roccia grigia bella e compatta.

Cartina Settore n° 6

 La chiodatura é a ferle e fisher, i primi chiodi sono un po’ altini (fare un pò di attenzione). All’estrema destra di questo settore, ci sono tiri che vanno da una difficoltà di 3a al 5a chiodati molto vicini (ogni 50 cm) “SETTORE NEOFITI”.

Nell’accedere alla parte superiore del settore detto il GIORGIONE, fare attenzione ai sassi smossi sul sentiero.

Le vere novità di questo settore, si trovano nella parte alta detta il GIORGIONE, ma anche il rinnovamento dei chiodi e delle catene fatto dai super motivati ragazzi della Pietra, che hanno dedicato tempo e hanno dato un pensiero positivo alla sicurezza.

  • Esposizione: SUD – SUD OVEST
  • Avvicinamento: 10 minuti dal Rifugio
  • Chiodatura da: 100 cm a 140 cm con: FERLE, FISHER e CATENE
  • Accoglienza: nessun problema per più persone
  • Confort: Perfetto per famiglie e ampio spazio alla base

1 Uccelli di rovo 6a 20 metri

Prima delle bellissime placche grigie, proprio sullo spigolo con un bel movimento da intellettuale.

2 Silver cat 6a 20 metri

Attenzione al primo chiodo un pò troppo lontano con un passaggio non estremo ma delicato.

3 Passeri e sagome 5c 20 metri

Partenza in comune per poi deviare leggermente sulla destra.

4 Qualificazione 6a 20 metri

Bellissima con il suo piccolo strapiombetto a prese buone per poi trovarsi un bellissimo passaggio tecnico di ristabilimento non da tutti i giorni.

5 Snoupinette mon amor 6a 20 metri

Proprio sul profilo dello spigolo. Prese buone non troppo evidenti con un bellissimo passaggio dove i piedi hanno ragione.

6 Storia di due Me-Mec 6a+ 20 metri

Attenzione alla partenza facile ma con un chiodo kilometrico…

Bellissima via tecnica su prese buone con un singolo che devia a sinistra le vostre intuizioni.

7 I rospi 6a 20 metri

Fessurina diedro con il primo chiodo molto lontano, state attenti.

Passaggini delicati con un bellissimo finale.

8 Pennuto ossuto 6a+ 20 metri

Proprio a sinistra del piccolo albero, sale dritta alle protezioni

9 Passa la passera sul sentiero del passero 6a+ 20 metri

Il piccolo alberello vi aspetta per aiutarvi a moschettonare il secondo chiodo.

10 Il cimitero delle passere – Diedrino 6a 20 metri

Una fessura chiusa a buoni appigli vi indirizza in un unica direzione per poi assecondarla sulla sinistra, con una bellissima rimontata. Chiodata bene attenzione solo al primo chiodo.

11 Sesso e sassi 6b+ 10 metri

Placca tecnica su appigli microscopici in continuo mutamento geologico.

12 Bubu & Panone 6c+ 10 metri

Placca tecnica che precede una evidente fessura su un piccolo muro di sassi. Piccolo appigli e movimenti delicati di piedi.

13 Porco Spit 6b+ 10 metri

Evidente fessura proprio sul ciglio del rialzo in sasso. Molto levigata con un singolo movimento su appigli grandi ma svasati proprio a metà

—— Settore neofiti

14 L’aquilotto 5b 10 metri

Strapiombo iniziale e poi salita sullo spigolo

15 Piume e Piumette 3a 10 metri

Placca appoggiata

16 Paperina la fessurina 5a 10 metri

Bella fessura storico attacco della via degli Svizzeri

17 Cacamao e il passerino 5c 10 metri

Placca tecnica

18 Paperino e lo spigolino 4a 10 metri

Spigolo evidente

19 Calimero e l’appiglio nero 5b 10 metri

Passo tecnico iniziale e poi placca appoggiata

—— Salita al Giorgione parete sovrastante, si trova al settore alto che ci si accede dalla spaccatura sulla destra.

20 Rischi e Libertà 6c+ 25 metri

Placca grigia molto bella con movimenti interessante, ma attenzione all chiodatura.

21 Degrado 8a 25 metri

bellissima linea su appigli in esistenti e molto morfologica. Regina dell’aderenza e con una bellissima esposizione. Attenzione al primo chiodo.

22 La Franca e il mio GriGrì 7b 25 metri

Particolarissima via ad arco, su appigli netti ma molto tecnica, che si conclude con uno spostamento verso sinistra e una moschettonata che metterà a dura prova i vostri avambracci. Molto bella e parte proprio sopra al settore. l’accesso si trova all’estrema destra in una evidente spaccatura gialla con una corda fissa. Attenzione alle persone che sono sotto di voi.

23 Meglio Prada di Prodi 6c 18 metri

Proprio sopra alla spaccatura che porta al settore alto, parte una bellissima placca grigia con alcune prese scavate che si possono anche evitare. Delicata quanto basta, vi farà passare la voglia di mortadella.

24 Delicatessen 6c+ 15 metri

Partenza veramente molto dura e delicata, con un 3° chiodo molto distante in se la via è bellissima.

Avviso Importante!

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.