“Una coppia nata da una passione comune: la Pietra di Bismantova. Lui “il vecchio”, attivo e creativo come nessun altro, ha incontrato il “cinno” arrampicatore iper eccitato e gli ha trasmesso l’amore per questo millenario monolite. Insieme hanno vissuto per Lei, costruendo, modificando e realizzando opere che ancora oggi vengono contemplate dalle nuove generazioni di “locuste”. Il “cinno” non smetterà mai di ringraziare il “vecchio” per quello che ha fatto e sta ancora facendo.

L’idea di realizzate una ulteriore e aggiornata Guida sulla Pietra di Bismantova, è venuta direttamente dall’esigenza di mettere in evidenza molti settori nuovi e vie ripristinate e rese sicure dagli innamorati di questo grande monolite.  Ci sono “chiodatori storici”  che hanno tramandato la loro passione a “chiodatori moderni”.

#lamiglioremascheraeunsorriso
Alex Stecchezzini e Umberto Fontanesi Copyright© 2020

  • ACQUISTA ONLINE su AMAZON, TROVERAI ANCHE LA GUIDA IN FRANCESE E IN INGLESE:
  • ACHETEZ EN LIGNE sur AMAZON, VOUS TROUVEZ AUSSI LE GUIDE EN FRANÇAIS ET EN ANGLAIS:
  • BUY ONLINE on AMAZON, YOU WILL ALSO FIND THE GUIDE IN FRENCH AND ENGLISH:

Opuscolo della Pietra.  ACQUISTA

Sasso Lungo

Facendo riferimento il “Rifugio Kreüz” il bar ristorante della pietra posto al di sopra delle scale, seguire il sentiero dietro, che porta all’acquedotto “CASETTA AGAC” utilizzando il sentiero “697A” che prosegue in discesa.

Dal “Rifugio” 5 minuti si incontra una Madonnina proseguire diritto e si arriva ad una strada asfaltata con una sbarra. Salire la strada e seguire il sentiero segnato fino a raggiungere il grande sasso, che si trova nella parte NORD OWEST della Pietra.

Si raggiunge anche dalla strada che sale da Castelnovo nè Monti, si nota una grande rientranza sulla destra dove parcheggiare e sulla sinistra un evidente sentiero “segnato” che sale porta al settore. Le vie non sono molto lunghe massimo 18 metri, la difficoltà è molto contenuta ma forse non è un male, infatti questo nuovo sasso sarà particolarmente apprezzato dai principianti .

L’area intorno al Sassolungo, così l’hanno chiamato, è particolarmente silenziosa e ombreggiata, circondata interamente dalla vegetazione e quindi anche adatta a famiglie con bambini.

La particolare posizione in più permetterà nelle giornate estive di arrampicare al fresco durante le ore più calde della giornata e soprattutto di sfruttare la luce del sole fino a tardo pomeriggio.

Cartina dei Sassi

Materiale Preso dal sito:

http://www.caibismantova.it

  • Esposizione: EST – NORD EST
  • Avvicinamento: 15 minuti dalla strada – 20 minuti dal Rifugio
  • Chiodatura da: 140 cm a 300 cm FISHER e CATENE
  • Accoglienza: nessun problema per più persone
  • Confort: Perfetto per famiglie e ampio spazio alla base

Avviso Importante!

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.