1.4 ESTRICAZIONE Avanzato

L’estricazione come obiettivo sull’acquisizione delle tecniche e procedure operative all’uso dei presidi dedicati alla gestione del paziente o dei pazienti “incarcerati” in veicoli e in luoghi confinati.
Conoscere “sistemi di estricazione” permette di affrontare almeno 9 tipologie di intervento e di affrontare in modo sicuro 4 esigenze fisiologiche che si possono presentare sui vari pazienti.
In particolare viene presentato un innovativo metodo dedicato alla valutazione del trauma basato sulla deformazione del veicolo in diversi scenari evidenziando le difficoltà dell’ambiente operativo.
Verranno approfonditi svariati scenari, dalla gestione pediatrica, approfondendo le responsabilità e le esigenze, alla gestione del paziente politraumatizzato.

CARATTERISTICHE:

– Discenti per sessione: 8 (massimo)

– Dedicato a tutte le figure vogliono approfondire le loro conoscenza e manualità sulla gestione del paziente incarcerato.

– Approfondimenti sulle “skills – accorgimenti” o “abilità” in ambiente di soccorso
– Il modulo “Estricazione”, rispecchia i requisiti richiesti dalla “conferenza stato regioni” con seduta del 22 maggio 2003,
repertorio Atti n. 1711 del 22 maggio 2003 delle normative
europee ed alle conformità obbligatorie in Italia/Europa “uni en 1865 e CE, dlg. 93/42”.

ARGOMENTI TRATTATI:

  • Conoscenza delle attrezzature per l’estricazione
  • KED
  • Collare Cervicale
  • Tavola Spinale
  • Sicurezza e trasporto
  • Principi di Immobilizzazione
  • Valutazione base (abbinata ai protocolli regionali di vostra provenienza)
  • Dedicato a tutte le figure che sulla scena devono gestire il trauma e poi trasportarlo sul mezzo di soccorso
  • Approccio al veicolo incidentato a 360°
  • Tecniche di Estricazione  redatti direttamente dal creatore del sistema di Estricazione “Rick Kendrick”.
  • Sistemi di ritenuta

DETTAGLI:

  • Abbigliamento: Comodo, consigliata la divisa operativa
  • Protezioni individuali standard personali: Guanti, Occhiali, Casco
  • Verrà utilizzato il vostro materiale tecnico in dotazione ai Soccorritori

DURATA:

1 giorno
       – Teorico-Pratica su veicolo non deformato
       – 2 ore di teoria
       – 5 ore di pratica
La consulenza verrà tenuta da personale qualificato. Questa Iniziativa, non toglie niente a tutte le nozioni fornite dalle Centrali Operative di Regione, ma ne aggiunge manualità che vi permetteranno di non creare incidenti a voi stessi e ai pazienti.Il programma verrà modificato sulle Vostre esigenze organizzative in Vostra sede, può essere diviso in diverse sessioni (mattina e pomeriggio). Il corso verrà preparato sulle esigenze reali del Vostro ambito lavorativo in cui si svolge, utilizzando il modulo sulla valutazione dei rischi per realizzare un programma dettagliato.