Settore Estasi

Il settore rappresenta la vera arrampicata di Bismantova molto tecnica (stile gare vecchie).

Chiodato in modo impeccabile, permette a tutti di arrampicare su placche di aderenza e una roccia immacolata imparando a muoversi e ad utilizzare i piedi.

Per raggiungerlo e’ necessario andare al Pilone giallo e poi, invece che seguire il sentiero per la ferrata degli Alpini “699A“, NON oltrepassare il “buco” sotto alla via “Costruzione di una Amore” che porta al sentiero ferrato. A destra si intravede un sentiero che entra nel bosco e costeggia bassa la parete i Bismantova, seguire le corde fisse che scendono a valle, al primo bivio.

Dopo una cinquantina di metri, prendere il sentiero a sinistra se si vuole arrivare al Settore Pornografie, invece tenendo la destra si arriva al settore Estasi.

(si consiglia l’utilizzo del casco dato che è un settore nuovo e qualche scaglia può dare fastidio)

Cartina dei Settore 16

Arrivando dal sentiero basso che parte dal Pilone Giallo,

si incontrano altri 5 tiri appena fatti, manca il disegno ma sono evidenti.

1 – 9 chiodi – ……?    Blody Mary     Lung.= 9 Metri

2 – 7 chiodi -……?   Daiquiri     Lung.= 10 Metri

3 – 10 chiodi – 6a   Cirrosi Epatica     Lung.= 10 Metri

4 – 13 chiodi – 6a    Bianco Macchiato     Lung.= 20 Metri

5 – x chiodi – 6b    Martini     Lung.= 20 Metri

 

La prima via in alto nella seconda parte del settore non si può fare (disegno inserito)

5 – 6 chiodi – 6c    Cuba Libre     Lung.= 13 Metri

4 – 10 chiodi – 7a+    Gin Tonic     Lung.= 15 Metri

3 – 10 chiodi – 6c    Negroni     Lung.= 18 Metri

2 – 12 chiodi – 6b+    Kaipirijna     Lung.= 20 Metri

1 – 13 chiodi – 6a+    Spritz     Lung.= 23 Metri

  • Esposizione: EST – SUD
  • Avvicinamento: 15 minuti dal Rifugio
  • Chiodatura da: 70 cm a 140 cm con: FERLE, FISHER e CATENE
  • Accoglienza: nessun problema per più persone
  • Confort: alcune vie alla base non sono molto confortevoli

Avviso Importante!

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.

Privacy Preference Center