Precauzioni all’uso del Spinale da parte di:

Tavola

Associazione Nazionale American College of Surgeons – Comitato sul Trauma ed EMS Physicians 2013

ABSTRACT

Questa è la posizione ufficiale dell’associazione nazionale dei medici EMS e l’American College of Surgeons Comitato sul Trauma per quanto riguarda l’emergenza medica su presidio di supporto spinale.

 

L’Associazione Nazionale dei medici EMS e l’American College of Surgeons comitato sul Trauma consiglia di:

• Le tavole rigide (di tutte le marche si intende) come supporto spinale, sono comunemente usate per tentare di fornire immobilizzazione spinale rigida tra i pazienti con possibili traumi in un servizio medico di emergenza (EMS). Tuttavia, il beneficio della tavola spinale è in gran parte NON PROVATO.

• La tavola spinale può indurre dolore, agitazione su pazienti  con il sistema respiratorio compromesso.

• La tavola spinale può diminuire ulteriormente, la perfusione dei tessuti nei punti di pressione, portando allo sviluppo di ulcere da pressione.

• L’utilizzo della tavola spinale per immobilizzazione spinale durante il trasporto deve essere valutata dall’operatore, in modo che i potenziali benefici superano i rischi, durante le sollecitazioni dovute al trasporto.

• L’uso consigliato su pazienti che devono essere immobilizzati alla tavola spinale, possono essere:

– Trauma contusivo con alterato livello di coscienza

– Dolore spinale o tenerezza

– Denuncia neurologica (ad es., debolezza intorpidimento o motore)

– Deformità anatomica del rachide ad alta energia meccanismo di lesione e uno qualsiasi dei seguenti:

– Intossicazione da droga o alcool

– Incapacità di comunicare

– Lesioni distraenti

 

• I pazienti dove non è necessario immobilizzare su tavola spinale sono le seguenti:

– Normale livello di coscienza (Glasgow Coma Score [SCM] 15)

– Nessuna tenerezza della colonna vertebrale o anomalia anatomica

– Nessuna compromissione neurologica o reclami

–  Nessuna lesioni distraente

– Nessuna intossicazione

• Pazienti CON trauma penetrante alla testa, collo, tronco e o nessuna evidenza di lesione spinale NON DEVONO essere immobilizzati su tavola spinale.

• Le precauzioni spinali da prendere, possono essere l’applicazione di un collare cervicale rigido a protezione del paziente saldamente fissato con le cinture di contenimento della barella di trasporto possono sicuramente, sono più adatte e meno invasive per:

– I pazienti che si trovano a deambulare per la scena.

– I pazienti che devono essere trasportati per un tempo prolungato, specialmente prima del trasferimento.

– I pazienti per i quali una tavola spinale non è indicata

 

• Se o NON viene utilizzata una tavola spinale, attenzione alle precauzioni spinale tra i pazienti a rischio di deformazioni spinali fisiologiche. Questi includono comunque l’applicazione di collare cervicale, un’adeguato fissaggio alla barella, per ridurre i rischi e ridurne i movimenti/nel caso, mantenere l’immobilizzazione manuale e stabilizzazione in linea durante qualsiasi movimento necessario trasferimenti.

• Formazione del personale sul campo dovrebbe includere la valutazione del rischio di lesione spinale nel contesto delle opzioni per fornire precauzioni spinale non solo a pazienti normo formi.

• Rinnovare i propri protocolli o piani di immobilizzazione, servirebbero per promuovere un uso giudizioso dell’abuso all’uso della tavola spinale sia durante la gestione del paziente “extra ospedaliero”, che per le fasi ordinarie di lavoro. Queste cose, dovrebbero coinvolgere le parti interessate, come le aziende e gli enti nazionali.

• I pazienti dovrebbero essere rimossi dalla tavola spinale, subito dopo essere arrivati in un reparto di emergenza urgenza.

 

BIBLIOGRAFIA:

foto: www.ferno.it

P REHOSPITAL E Mergency arresto C Sono J ULY /S EPTEMBER 2013 V OLUME E ARLY O NLINE / N UMBER 3

http://degreesofclarity.com/emsbasics/Library/NAEMSP%20-%20EMS%20SPINAL%20PRECAUTIONS%20AND%20THE%20USE%20OF%20THE%20LONG%20BACKBOARD.pdf

 

Taggato con: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
4 comments on “Precauzioni all’uso del Spinale da parte di:
  1. admin ha detto:

    … Ribadisco quello che ho scritto sul form di FB:
    non si deve “inculcare niente a nessuno”, e’ la preparazione del soccorritore ha scegliere l’utilizzo del presidio migliore per il gestire il soccorso e aumentare i benefici al paziente… Non le centrali operative… Loro vi dicono cosa sarebbe meglio fare… Ma non vi obbligano a utilizzare solo un presidio… Se fosse così in ambulanza avreste solo una cosa, non: spinale, materasso, cucchiaio, estricatore… Ma soprattutto le normative non prevederebbero il materasso in questo caso sui veicoli “conformi” se non fosse studiato e idoneo alla gestione di pazienti.
    Quindi e’ la vostra preparazione aggiornata e tecnica, a migliorare il soccorso.

  2. tony ha detto:

    bisogna innanzitutto cercare di metterglielo in testa a coloro che ti accolgono al triage dei vari pronto. Questo per esperienza personale in quanto volontario del soccorso. Se consegni un trauma, ovviamente rientrante nelle condizioni per cui la spinale non è consigliata, loro segnalano sulla scheda, dopo averti fatto una bella girata, la mancanza stessa.

  3. loredana ha detto:

    Bisogna cambiare qualcosina nei protocolli di soccorso. Buono a sapersi,almeno non si commettono errori. Grazie dell’informazione

  4. Giovanni ha detto:

    una vita a metterci in testa che la spinale va usata in qualsiasi tipo di trauma ed ora……. che putiferio farà scoppiare questo articolo…

2 Pings/Trackbacks per "Precauzioni all’uso del Spinale da parte di:"
  1. […] • http://www.alexstecchezzini.it/tavola-spinale/ […]

  2. […] Pubblicato il 10/06/2013  […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*