www.rescueacademy.it – Barella Primaria di trasporto

1.1 CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA DI TRASPORTO PRIMARIO

Rescue Academy, dedica molta attenzione all’Utilizzo del Sistema di Trasporto Primario “la barella”. Questa semplice formazione, viene sottovalutata e molte volte insegnata e tramandata senza sapere quelli che sono i “metodi di utilizzo”
considerati più sicuri per utilizzare al meglio la barella per gli operatori ma soprattutto per il paziente.
Tre ore di prove pratiche in uno scenario operativo, e molti consigli tecnici sulla movimentazione dei carichi come prevede il testo unico 81/08 che garantisco agli operatori un “Range di Sicurezza” ampio e sicuro per intraprendere la vita lavorativa
quotidiana. Questo permette ai nuovi soccorritori, di apprendere manualità e piccoli trucchi che gli eviteranno problemi fisici e legali.
Spostare pazienti ad alto rischio, si devono impiegare tecniche che ne aumentino la sicurezza il più possibile. Per questo la nostra esperienza, le vostre esperienze, ci permetteranno di imparare e simulare casi molto difficile e unici.
La caduta del presidio per chi lo utilizza è sempre a rischio; lavorando in ambienti particolari e sotto stress su certi tipi di scenari, viene trascurato molto l’utilizzo delle attrezzature, peggiorando la situazione con una probabile caduta accidentale
del paziente, in luogo pubblico.

CARATTERISTICHE:

– Discenti per sessione: 15 (massimo)
– Dedicato a tutte le figure che sulla scena devono gestire trasporto sul mezzo di soccorso.
– Conoscenza dei dettagli legali che vengono valutati in caso di “incidente” o “mancato incidente” dagli enti competenti.
– Il modulo formativo, rispecchia i requisiti richiesti dalla “conferenza stato regioni” con seduta del 22 maggio 2003, repertorio Atti n. 1711 del 22 maggio 2003 delle normative europee ed alle conformità obbligatorie in Italia/Europa “uni en 1865 e CE d.lg. 93/42”.

ARGOMENTI TRATTATI:

– Valutazione base (abbinata ai protocolli regionali di vostra provenienza)
– Controllo del presidio
– Posizionamento dei soccorritori
– Responsabilità
– Sicurezza e trasporto
– Mobilitazione dei carichi
– Novità: Gestione dell’integrazione alimentare dedicata al Soccorritore durante le fasi di Intervento, recupero con sostegno delle difese immunitarie.
alex stecchezini, herbalife, soccorso, integrazione alimentare

L’integrazione alimentare corretta, deve essere realizzata e studiata sulle esigenze dell’individuo (soccorritore o sportivo). Per qualsiasi chiarimento in merito contattatemi possiamo realizzare un integrazione personalizzata per Voi: Alex +39 389 23 48 119 – emtformazione@gmail.com – http://www.alexstecchezzini.it/contatti/

Il programma dettagliata verrà esposto direttamente in fase di corso e personalizzato sulle vostre esigenze operative.

DETTAGLI:

– Abbigliamento: COMODO consigliata la divisa di servizio

DURATA:

Durata: 3/4 ore
– 1 ore di teoria
– 4 ore di pratica

Utilizzando le vostre attrezzature

La consulenza verrà tenuta da personale qualificato. Questa Iniziativa, non toglie niente a tutte le nozioni fornite dalle Centrali Operative di Regione, ma ne aggiunge manualità che vi permetteranno di non creare incidenti a voi stessi e ai pazienti.
Il programma verrà modificato sulle Vostre esigenze organizzative in Vostra sede, può essere diviso in diverse sessioni (mattina e pomeriggio).
Il corso verrà preparato sulle esigenze reali del Vostro ambito lavorativo in cui si svolge, utilizzando il modulo sulla valutazione dei rischi per realizzare un programma dettagliato.
Taggato con: , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato in Alimentazione e Integrazione Alimentare, Arrampicata, Attrezzatura, Autista / Soccorritori, BLSD Dinamico, Formazione Tecnico Sanitaria, Genitori, Nuovi Eventi, Outdoor, Pediatrico, Salvamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*