Alex Stecchezzini nasce nell’aprile del ’76 a Cavriago, un piccolo paese che viene menzionato per la prima volta in un documento datato 10 dicembre 996, dove la contessa Rolenda, figlia illegittima di Re Ugo d’Italia, donava il castello e la cappella di Corviaco a un certo Paulone.

La vita ruspante all’aria aperta, lo sport e genitori unici, gli hanno permesso di crescere come il suo destino gli aveva promesso. Questo lo porta verso l’ignoto ed inizia a viaggiare e ad affrontare sfide sempre più impegnative, anche contro la sua volontà. Il libro è una biografia della sua vita, recuperato da vecchi diari che aveva scritto per una “futura” figlia. Fuori dalla casa, tre enormi alberi rinfrescano da un caldo pomeridiano. La loro presenza sarà l’inizio di una grande avventura di una vita in sospensione tra cielo e terra. Il loro respiro, la loro saggezza e la loro ospitalità gli doneranno qualche cosa di speciale.

E la loro linfa si impossesserà della sua anima.

Acquista

Oggi 25 Marzo,

16 anni dopo la nascita del mio “AMORE” Mailee Stecchezzini, è uscita la mia vera storia mille avventure che vorrei che le conoscesse. Fino a 28 anni ho vissuto la vita, scrivendo il libro giorno per giorno, pagina per pagina. Le pagine erano stracolme di belli e brutti ricordi, belle e brutte esperienze che mi hanno permesso di redigere un muro solido, che teneva distante il mondo, ma nello stesso tempo, malleabile.

Queste pagine, non erano mai state scritte con la consapevolezza di un poi, ma con la certezza di un adesso. Alcune di loro le ho strappate. Scorretto, ingiusto, inconsapevole.

Il tentativo di occultare quelle frasi, quei pensieri, quelle esperienze scritte è stato inutile. Il mattone sul muro era già stato posato. Allora riscrivevo cercando di recuperare il grave errore che avevo commesso.

Cercavo di esprimere le stesse cose, ma non riuscivo mai a riscrivere quello che avevo descritto in precedenza in modo dettagliato. Il segno di una pagina strappata, rimaneva sempre e metteva in evidenza che li c’era scritto qualche cosa di mio e non potevo più nasconderlo al mondo.

Un giorno mi è stato donato un nuovo quaderno, pagine bianche, immacolate, dove potevo continuare a redigere il muro, con nuovi pensieri ed esperienze, con la consapevolezza degli errori che ho fatto.

Questo mi è stato donato per trasmettere ad un piccolo fiore che stava crescendo quello che non doveva fare o lo avrebbe potuto fare in modo diverso. Questa scelta è stata la cosa più giusta che abbia mai fatto, non cambierò mai idea, avrò ripensamenti ma poi guarderò il suo volto il suo sorriso, i suoi occhi e saprò che lei sarà per sempre il mio libro

Ti voglio bene Amore mio.

#lamiglioremascheraeunsorriso

“Una coppia nata da una passione comune: la Pietra di Bismantova. Lui “il vecchio”, attivo e creativo come nessun altro, ha incontrato il “cinno” arrampicatore iper eccitato e gli ha trasmesso l’amore per questo millenario monolite. Insieme hanno vissuto per Lei, costruendo, modificando e realizzando opere che ancora oggi vengono contemplate dalle nuove generazioni di “locuste”. Il “cinno” non smetterà mai di ringraziare il “vecchio” per quello che ha fatto e sta ancora facendo.

#lamiglioremascheraeunsorriso

L’ultima ultima novità dettata dal Codiv19 è stata quella di creare una guida tascabile e aggiornata sull’arrampicata e il boulder della Pietra di Bismantova.

Una opuscolo tascabile, semplice e leggero da portare nello zaino.

Informazioni necessarie e aggiornate per i Giovani climbers che escono dalle Palestre Indoor e voglio intraprendere la strada dell’arrampicata outdoor. Ci sono più di 100 nuovi itinerari di arrampicata sportiva, rispetto alla guida in commercio (che è veramente molto bella e dettagliata per quello che riguarda l’alpinismo e l’arrampicata classica). Pagine dedicate

Non avrei mai pensato che diventasse cosi bello sia da leggere che da sfogliare.

Sara un ricordo di “Alex”… della Pietra… e di “Umberto”. Gruppo FaceBook

Una cosa molto importante, potete andare su Amazon e farmi una recensione del libro, sempre che non siate invidiosi delle piccole idee che servono a migliorare la permanenza alla pietra!

Alex Stecchezzini e Umberto Fontanesi Copyright© 2020

AcquistaDemo Guida Pietra di Bismantova 2020