Settore Anfiteatro Basso 5

Proprio appena dopo l’Eremo, a sinistra immerso nel bosco ai piedi di un evidente Anfiteatro si trovano delle stupende placche verticali, molto tecniche e su roba piccola.

Il settore si trova sotto le vie classiche più ripetute di Bismantova, quindi é a rischio caduta sassi, quando le vie sono frequentate. L’accesso sale in prossimità del “Sasso Sul Sentiero”.

PULITE LE PRESE QUANDO AVETE FINITO!!!!

Cartina Settore n° 5

  • Esposizione: EST – SUD
  • Avvicinamento: 10 minuti dal Rifugio
  • Chiodatura da: 110 cm a 140 cm con: FERLE, FISHER e CATENE
  • Accoglienza: nessun problema per più persone
  • Confort: alcune vie alla base non sono molto confortevoli

Nome Grado Lunghezza

1 4 Luglio 7b – 20 metri

Placca tecnica di continuità e movimento su prese non proprio buone.

2 Gesti inconsueti 7c – 20 metri

Via Verdoniana composta da fantastici movimenti di  tecnica e di delicate posizione che permettono di  fluttuare tra chiodi abbastanza lontani, ma sicuri.

3 Variante Pincelli 6b – 30 metri

Diedro fessura, di dimesioni strane troppo piccolo per i grandi, troppo grande per i piccoli, da non sottovalutare.

4 Le notti di Taviria 7c – 18 metri

Placca tecnica su micro appigli, con un balcone al secondo chiodo che obbliga i piccoletti a saltare. Fantastica e durissima con movimenti da urlo.

5 Suvenire de Boux – 7b 15 metri

Placca a prese nette fantastica con movimenti particolarissimi, un singolo impedisce anche al piuí astutto di immaginare la sequenza su piccole prese e quasi nulla per i piedi.

6 Sedatavo 7a – 15 metri

Interminabile placca con niente di niente per salire. Assimilati i primi appigli ci si deve plasmare alle piccole

imperfezioni di una stupenda parete rossastra.

7 Come se non ci fosse un domani 6b – 15 metri

Non molto deduttiva, ma di soddisfazione soprattutto nella parte centrale.

8 ………. 7a – 10 metri

Molto bulderosa e con una moschettonata al limite.

Avviso Importante!

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.