Per raggiungere il Sasso Diamante, che si intravede dal Piazzale Dante, dal parcheggio scendere verso la “foresteria” e ai suoi piedi si imbocca il sentiero “carraia” “697” che si inoltra nei campi sottostanti alla Pietra. Dopo una piccola discesa, si nota un Sasso da Boulder sulla sinistra nella vegetazione: “Micro Punta” e un palo telefonico. Raggirare il sasso proprio in prossimità del palo e salire, fino a raggiungere i primi sassi seguendo una corda fissa.

Questo sasso non ha vie particolarmente difficoltose, sono ricavate da una lastra compatta di arenaria che esce perpendicolarmente dal terreno quasi come se fosse stata tagliata di proposito. Arrampicata un po’ morfologica su prese scavate, ma ottima per chi inizia a muoversi.

Fare attenzione se raggiungete la sommità del sasso per raggiungere alcune le catene.

Cartina dei Sassi

 

Avviso Importante!

 

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale, quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.

Privacy Preference Center