Relazione e Approccio al paziente Pediatrico

2.2 GESTIONE DEGLI ASPETTI RELAZIONALI NELL’APPROCCIO E AL TRASPORTO DEL PAZIENTE PEDIATRICO

http://associazionerescueacademy.it/corsi/498-2/

Rescue Academy con i suoi professionisti ha dedicato molto al paziente pediatrico. La giornata si prefigge di approfondire la conoscenza dei principi di immobilizzazione per la gestione del paziente Pediatrico vittima di trauma ma soprattutto il modo comportamentale che il soccorritore deve avere con i genitori.E’ importante che tutti coloro che sono impegnati in una relazione d’aiuto nei confronti di un bambino, siano in grado di identificare e tradurre in parola la capacita operativa in relazionale, atta a comunicare efficacemente con il bambino e di governare le emozioni che ne scaturiscono, senza la necessità di negarle o rimuoverle, riuscendo a non lasciarsi travolgere da esse.

CARATTERISTICHE:

– Discenti per sessione: 8 (massimo)

– Valutazione base (abbinata ai protocolli regionali di vostra provenienza)

– Dedicato a tutte le figure che sulla scena devono gestire il trauma recuperando informazioni dagli adulti.

ARGOMENTI TRATTATI:

– Presidi Pediatrici
– Sicurezza e trasporto
– Principi di Immobilizzazione
– Gestione delle Difficolta con il genitore

– Fissaggio del paziente sul presidio di trasporto “barella primaria”

Il programma dettagliata verrà esposto direttamente in fase di corso e personalizzato sulle vostre esigenze operative.

DETTAGLI:

– Abbigliamento: Comodo

DURATA:

Durata: 6 ore
– 3 ore di teoria
– 3 ore di pratica
Con il vostro materiale operativo
La consulenza verrà tenuta da personale qualificato. Questa Iniziativa, non toglie niente a tutte le nozioni fornite dalle Centrali Operative di Regione, ma ne aggiunge manualità che vi permetteranno di non creare incidenti a voi stessi e ai pazienti.
Il programma verrà modificato sulle Vostre esigenze organizzative in Vostra sede, può essere diviso in diverse sessioni (mattina e pomeriggio).
Il corso verrà preparato sulle esigenze reali del Vostro ambito lavorativo in cui si svolge, utilizzando il modulo sulla valutazione dei rischi per realizzare un programma dettagliato.
Taggato con: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*