Settore Le Terrazze

Il settore rappresenta la vera arrampicata di Bismantova molto tecnica ma non solo anche itinerari in fessura e su spigoli aerei. Chiodato in modo impeccabile, permette a tutti di arrampicare in modo sicuro.

ESSENDO NUOVO.. LA POLVERE è DI CASA MA SE VI PRENDETE UNO SPAZZOLINO RIUSCITE AD ARRAMPICARE IN MODO PULITO E TENERE PULITO IN MODO SEMPLICE.

Per raggiungerlo e’ necessario andare al Pilone giallo e poi, invece che seguire il sentiero per la ferrata degli Alpini “699A“, NON oltrepassare il “buco” sotto alla via “Costruzione di una Amore” che porta al sentiero ferrato. A destra si intravede un sentiero che entra nel bosco e costeggia bassa la parete i Bismantova.

Dopo una cinquantina di metri, prendere il sentiero a sinistra e seguire i corrimano fato di cordini che SALE, Tenendo la destra, si scende fino ad arrivare al settore ESTASI. Proseguendo, per il sentiero, si sale fino ad arrivare al settore le Terrazze, dove un bellissimo Murales, vi accoglie.

(si consiglia l’utilizzo del casco dato che è un settore nuovo e qualche scaglia può dare fastidio)

 

Il settore e’ posto sotto il punto trigonometrico (spigolo dei nasi). Per chi volesse fare la Ferrata naturalmente con l’idonea attrezzatura, il settore lo si incontra proprio dopo il primo salto di 10 metri si sale per la Grotta del Sambuco e appena sotto una serie di gradoni in legno vi accompagnano fino ad un Camino e delle sedute in legno..

Se dovete DEFECARE cercate di farlo nel bosco non sotto i sassi dato che ci sono dei BOULDERS.

 

——-
Vi chiedo una grossa cortesia, soprattutto per i “LOCAL” o per chi volesse darmi una mano, se mancano informazioni o i dati non sono esatti, scrivetemi che provvederò ad aggiornare il tutto in modo corretto… mi spiace, ma sono un pò assente dalla Pietra in questo momento, vi ringrazio in anticipo. Alex

 

Avviso Importante!

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale, quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*