L’ultima ultima novità dettata dal Codiv19 è stata quella di creare un opuscolo tascabile e aggiornato sull’arrampicata e il boulder della Pietra di Bismantova.

Una coppia nata da una passione comune: la Pietra di Bismantova. Lui “il vecchio”, attivo e creativo come nessun altro, ha incontrato il “cinno” arrampicatore ipereccitato e gli ha trasmesso l’amore per questo millenario monolite. Insieme hanno vissuto per Lei, costruendo, modificando e realizzando opere che ancora oggi vengono contemplate dalle nuove generazioni di “locuste”. Il “cinno” non smetterà mai di ringraziare il “vecchio” per quello che ha fatto e sta ancora facendo.

#lamiglioremascheraeunsorriso
Alex Stecchezzini e Umberto Fontanesi Copyright© 2020

COMPERA ONLINE su AMAZON:

Opuscolo della Pietra.  ACQUISTA
oppure direttamente alla Pietra di Bismantova.

Si riconosce perchè appena dopo lo stabile adiacente all’eremo in direzione Pilone Giallo, si notano bellissime placche di color grigio che arrivo in cima.

Questo settore si raggiunge calandosi dall’alto tramite gli appositi fittoni e alberi come punto di ancoraggio. Oppure, salendo le vie classiche che partono dall’Anfiteatro basso ma attenzione il terreno è veramente smosso e pericoloso.

La roccia é particolarmente buona, ma fare molta attenzione dato la parete non è moto frequentata, possono esserci sassi smossi o scaglie che cadendo andrebbero danneggiare le persone sottostanti.

Si consiglia di svolgere, questi itinerari solo durante la settimana e controllando nei settori sottostanti che non ci siano arrampicatori.

Cartina Settore n° 12

ATTENZIONE: L’accesso e SOLO calandosi dall’alto, fare molta attenzione ai  sassi smossi sul bordo, SOLO per arrampicatori esperti

  • Esposizione: EST – SUD
  • Avvicinamento: 20 minuti per raggiungere la sommità
  • Chiodatura da: 70 cm a 140 cm con: FISHER e CATENE
  • Accoglienza: Solo calate dall’alto con soste aeree per arrampicatori esperti Top Rope

Avviso Importante!

Per ridurre gli inevitabili rischi insiti nella pratica dell’arrampicata è indispensabile l’uso del caschetto e l’impiego di un nodo di sicurezza in fondo alla corda. I dati qui presentati possono essere incompleti o inesatti. E’ fondamentale quindi, che l’arrampicatore valuti attentamente l’opportunità di affrontare una via sulla base della propria esperienza, di un ispezione accurata della parete, e dei consigli degli altri frequentatori. Il sito www.alexstecchezzini.it non fornisce alcuna garanzia sulla validità dei dati presenti sul sito, e non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati dall’utilizzo degli stessi.